Cerca

Topografie leggendarie in Etiopia. Dalla letteratura sette-ottocentesca alle guide di viaggio

11.40

Autore: Matteo Baraldo
Anno edizione: 2021
Pagine: 104 p.
Sfoglia l’anteprima

Descrizione

Sin dai tempi di Erodoto e Omero, l’Etiopia, oltre che un luogo geografico e storico, è un luogo immaginario. Questo libro getta una luce sugli spazi costruiti dai testi della scrittura di viaggio, conducendo il lettore in un percorso che si snoda, grazie agli strumenti della critica letteraria e della letteratura comparata, tra la costruzione del sé e la comprensione dell’altro. Si alternano nel testo corti reali con sontuosi castelli e palazzi (Ankober e Gondar), prigioni di pretendenti al trono, situate sulla cima di inaccessibili fortezze naturali (Amba Gishen), e imponenti scenari montuosi, teatri di aspre battaglie (Maqdala). Lo spazio topografico è la condizione per lo spazio letterario, ma la narrazione dei luoghi lo modifica e lo investe di valori differenti, creando una serie d’immagini dell’Etiopia che, prese nella loro interezza, rappresentano una vera e propria topografia leggendaria del paese.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Topografie leggendarie in Etiopia. Dalla letteratura sette-ottocentesca alle guide di viaggio”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.