Cerca

Il fantasma di Hermes. Saggio su metodo, retorica, interpretare

19.95

Autore: Peter Carravetta
Anno edizione: 1996
Pagine: 418 p.

Descrizione

Questo libro affronta il problema dell’inseparabilità tra essere e conoscere, tra teoria e metodo, attraverso una ricerca mirante a ridefinire lo statuto e il ruolo dell’attività interpretativa, del fare critica nelle materie umanistiche. Nell’epoca dell’imposizione della tecnica e dei modelli conoscitivi derivati dalle scienze, l’interpretare si è trovato costretto a importare o emulare metodi formali e formulaici, Nel medesimo tempo, i valori o le teorie onnicomprensive e assiomatiche si sono rivelate infondate, astrazioni ideologiche, false illusioni. Il divario e il conflitto ha suscitato diverse proposte, ma pochi hanno (ri)esplorato il problema dal punto di vista della fondazione retorica. Infatti il luogo d’incentro tra metodi scientifici e teorie metafisiche risiede esattamente nell’ articolazione linguistica. In questo senso, il libro esplora la organizzazione e finalità della lingua (dunque, la “retoricità”) delle varie formulazioni del Metodo, da Platone a Descartes a Husserl a Perelman, e la parallela metodizzazione della retorica in Aristotile, nella filosofia analitica. persino inedaushar8 ripensa in base alla sua antica e poi soppressa anima, che comprende l’istanza etica e conoscitiva a un tempo, il gioco e l’essere per la vita ancor prima che l’essere per la Verità. In una sorta di risposta e complemento a Gadamer, Il fantasma di Hermes ripensa la storia del metodo e dell’interpretare rimettendo in gioco le esclusioni e le conclusioni delle varie epoche, il senso e le definizioni che sono stati attribuiti al messaggio, e il destino di una comprensione costretta a convivere bensì con il fantasma della propria unicità e irrevocabilità, ma anche interdipendenza e correlazione con altri esseri, con altre interpretazioni.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il fantasma di Hermes. Saggio su metodo, retorica, interpretare”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *